Gardaland con i bambini: racconto di una giornata speciale

ADV

Gardaland Fantasy Kingdom

L’ultima volta che sono stata a Gardaland ritengo fosse una decina d’anni fa.

Prima dei figli.

In un’altra vita insomma.

Entusiasmo a mille, ai figli non diciamo nulla, fino all’ingresso. Logicamente, ora ci andiamo con un’altra ottica: il divertimento dei piccoli e mi sa che alle Magic Mountain dovremo rinunciare.

Partiamo subito con la zona bambini, allora. L’occasione è stata la presentazione della novità per i più piccoli “Prezzemolo Land”.

Prezzemolo Land: una zona dedicata ai bimbi più piccoli

E’ un mondo di giochi classici, scivoli, altalene, castelli per arrampicarsi, corde sospese… su un terreno gommoso e morbido, “anti-urto” direi. Il tutto decorato con tavolozze dai colori vivaci: ponti, torri, macchine volanti, tappeti elastici ed inoltre la vera “chicca”: un castello medioevale con scivoli bagnati e cannoni ad acqua! Perciò portate il costumino ai piccoli! Avrete anche dei comodi spogliatoi per cambiarli.

Questa attrazione è stata creata su suggerimento di una famiglia ospite del parco, vincitrice del concorso “Il Gardaland che vorrei”, indetto la scorsa estate. Una zona interamente dedicata ai bimbi più piccoli e che effettivamente mancava in un grande parco come Gardaland.Una bella soddisfazione per la famiglia che ha visto realizzato un proprio sogno!

Inutile dire che i figli (3 e 6 anni) hanno apprezzato e  siamo riusciti a trascinarli fuori solo con l’assicurazione che ci sarebbero state tante altre divertenti attrazioni.

Ai bambini (ma anche ai grandi) non si può certo far mancare un giro sulla classica Giostra dei Cavalli per poi infilarsi nel Fantasy Kingdom: le attrazioni tutte per loro capitanate dalla Magic House e la casa di Prezzemolo.

Abbiamo fatto poi un giro per Atlantide, abbiamo assistito al Risveglio di Ramses e ci siamo fatti un giro sull’Ortobruco Tour.

Non tutte le attrazioni erano per noi… prima di mettervi in coda verificate l’altezza! Comunque da 1 metro e 20 in su potete permettervi anche alcune delle attrazioni adrenaliniche!

Il Paradiso delle Tartarughe

Altra novità da non perdere è il “Paradiso delle tartarughe” all’interno del Sea Life Aquarium, che si trova a pochi passi dal Gardaland Park. Con una passeggiatina lo si raggiunge in pochi minuti, ma se volete far divertire i più piccoli prendete il trenino che vi ci accompagna ancor più velocemente.

Questa nuova area dedicata alle tartarughe vi permetterà di scoprire queste curiose creature, tra cui troverete la Tartaruga dal guscio molle e quella dal Collo di Serpente! Prendetevi un po’ di tempo per girare tutto l’acquario: un tunnel sotterraneo vi porterà all’interno di una grande vasca e da lì potrete ammirare il mondo acquatico. Bambini a bocca aperta ed occhi spalancati!

Le 18 sono arrivate in un lampo, il parco chiude e ci tocca tornare a casa. I più fortunati possono fermarsi a dormire nel Gardaland Resort e soggiornare in una delle fiabesche camere personalizzate! Meglio dormire in una conchiglia o nella stanza delle principesse?

Giornata intensa, fantastica, bambini entusiasti, noi grandi pure. E qualcuno in famiglia è riuscito a farsi un giro anche sulle Magic Mountain, che volere di più?

Ringraziamo per questo post Anna Arlati http://undicimesi.blogspot.it

 

www.gardaland.it
www.gardalandsealife.it
www.gardalandhotel.it

Articoli consigliati

Scrivi un commento