Cose da sapere sulla prossima eclissi di luna e come spiegarla ai bambini

eclissi di luna

L’eclissi di luna ha sempre il suo fascino, e non è difficile riuscire a vederne una. Quella che è prevista per venerdì 27 luglio, tra pochi giorni, è sicuramente un’eclissi particolare e da non lasciarsi sfuggire. Se avete dei bambini in età scolare, cominciate a prepararli raccontando loro cosa è l’eclissi di luna e provate a vivere l’evento insieme, organizzandolo in modo tale che possa essere ricordato e apprezzato.

Oggi vi aiutiamo a capire qualcosa di più riguardo a questa nuova eclissi di luna e a come spiegarla ai bambini

Cosa sapere sull’eclissi di luna del 27 luglio

Quella di venerdì è un’eclissi fuori dal comune, ecco in punti cosa sapere

  • Sarà un’eclissi totale di luna
  • Sarà la più lunga del secolo (ben 103 minuti di oscuramento totale)
  • In Italia la luna sorgerà poco prima delle 21 e lo farà già in fase di penombra (fase che comincerà poco prima delle 19.15)
  • La totalità inizierà alle 21:30:15 e alle 22:22:54 ci sarà il massimo, ovvero il momento più affascinante per riuscire a vedere l’eclissi totale di luna (un orario ancora buono per i bambini)
  • L’eclissi totale durerà fino alle 23:13:12, poi inizierà la fase di uscita dall’ombra e poi dalla penombra. Alle 01:28:37  del 28 luglio la luna tornerà a essere normale
  • La luna si tingerà anche di rosso, perchè attraverserà l’ombra proiettata dalla terra
  • In aggiunta all’eclissi totale di luna si potrà anche ammirare un altro fenomeno astronomico: quello dell’opposizione di Marte. Visto dalla terra, il pianeta rubino si trova opposto al sole e alla minima distanza dal pianeta Terra. Per le osservazioni astronomiche questa è un’occasione davvero speciale.

eclissi di luna spiegazione bambini

Come spiegare l’eclissi di luna ai bambini?

Ora che sappiamo tutto su cosa vedremo (tempo permettendo, incrociamo le dita!) la sera di venerdì, vediamo come spiegare l’eclissi lunare ai bambini

Questa in pochi semplici passi la spiegazione di come avviene l’eclissi 

La terra si muove intorno al sole e lo fa tracciando un percorso che ellittico, simile alla forma di una palla da rugby. Lo stesso fa la luna: gira intorno alla terra tracciando un’orbita ellittica

La terra ci mette 365 giorni a girare intorno al sole, la luna poco meno di un mese. In tutto questo movimento, il sole illumina sia la terra che la luna

Quando la luna, girando intorno alla terra, viene a entrare nel cono d’ombra della terra stessa proiettata dal sole, si ha l’eclissi di luna.

Potreste provare a simulare l’eclissi con una palla grande (la terra), una piccola (la luna) e una torcia.

 

 

Scrivi un commento

I dati che ti chiediamo di inserire nel form ci servono per identificarti e poter rispondere al tuo messaggio. Compilando i dati e inviando il form, acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali che verranno trattati in modo conforme a quanto definisce il Regolamento UE 2016/679. Trovi l’indicazione del Titolare del trattamento e l’informativa completa a questo indirizzo: www.blogmamma.it/policy-sui-cookies/