Cosleeping: dormire nel lettone con mamma e papà, ora si può!

Non so voi ma con il mio ometto più grande farlo dormire è sempre stato difficoltoso! Soprattutto quando abbiamo deciso che per lui era arrivato il momento di dormire nel lettino visto che nella culletta non ci stava più!  Piangeva per addormentarsi e quando, tra coccole, balli, canzoncine e tutto ciò che ci veniva in mente, finalmente cadeva tra le braccia di morfeo riusciva a dormire per 3 ore circa e dopo si ricominciava! Vi giuro che è stato davvero difficile!

Siamo andati avanti per qualche giorno cercando di capire, da genitori “inesperti” cosa potessimo fare per cercare di aiutarlo ad addormentarsi sereno e dormire il più possibile e soprattutto far riposare noi un po’! Lo abbiamo capito… a letto con mamma e papà si faceva certe scorpacciate di sonno … che nemmeno potete immaginare 😉

Non sempre il cosleeping ha riscontrato l’approvazione di pediatri e psicologi ma oggi una nuova ricerca della Stony Brook Univerity di New York, sostiene che per i bambini dormire nel lettone con mamma e papà non ha nessuna controindicazione.

Per arrivare a ciò sono state esaminate 944 coppie con bambini di un anno tenendo sotto controllo per un periodo le loro abitudini legate al sonno ma anche la situazione psicologica ed è emerso che i bambini che hanno dormito nel lettone sono cresciuti “bene” rispetto a quelli che erano abituati a dormire da soli. La coordinatrice dello studio, la dottoressa Lauren Hale ha dichiarato: “Madri dello stesso livello sociale educano i bambini esattamente nello stesso modo indipendentemente dal fatto di farli dormire con sé o no”.

Il cosleeping è considerato anche uno dei rischi della morte improvvisa del lattante che colpisce i piccoli soprattutto entro il primo anno di vita e proprio per questo l’Associazione americana di pediatria si è sempre schierata contro! Ma la dottoressa Hale tiene a precisare che “…la scoperta non è in contrasto con queste raccomandazioni, perché lo studio si è concentrato soprattutto su bambini che avevano già compiuto l’anno di età”.

E voi care mamme come avete abituato i vostri bambini?! Cosleeping si o no?! Io resto sempre del parere che, come in ogni cosa, c’è sempre la giusta via di mezzo! Nel senso che non condivido lo schierarsi solo ed esclusivamente da una parte, ma ciò che credo sia importante è essere in grado di ascoltare ciò che i nostri piccoli ci comunicano e fare sempre ciò che è bene per loro, senza dimenticarsi mai che siamo anche una coppia 😉

Immagini:
topics.info.com

Postato in: Nanna

2 Comments on "Cosleeping: dormire nel lettone con mamma e papà, ora si può!"

Trackback | Commenti RSS Feed

  1. Pamela ha detto:

    Io sono per tutti e due gli schieramenti! Ho 3 figli, i primi due hanno dormito sempre nel loro letto, l’ultima, che ha 15 mesi sono 9 mesi che dorme nel lettone con noi, perchè dormiva per 2 o 3 ore poi si svegliava, piangeva e non voleva stare nel lettino, quindi, per non svegliare tutto il palazzo la mettevamo nel lettone! Adesso dorme nel lettone solo che continua a svegliarsi 4 o 5 volte nella notte e spesso rimane sveglia anche per 2 ore! Non importa dove dorme, se un bambino non è un gran dormiglione non c’è lettone che tenga, si sveglia lo stesso, ma almeno non ci si deve alzare dal letto!

    • Paola ha detto:

      Ciao Pamela… io due figli due esperienze diverse… il più grande non è mai stato un gran dormiglione fin da piccolissimo… per dormire tutti più sereni è finito nel lettone e ci è rimasto fino a 5 anni circa… ormai era troppo grande… e cominciavamo a stare tutti scomodi… la più piccola invece non ne ha mai voluto sapere… lei ha sempre dormito moooltooo serenamente nel suo lettino sin da piccolissima… ora ha 4 anni e viene nel lettone al mattino quando si sveglia… anch’io non sono per le estremizzazioni… 🙂

Scrivi un commento

I dati che ti chiediamo di inserire nel form ci servono per identificarti e poter rispondere al tuo messaggio. Compilando i dati e inviando il form, acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali che verranno trattati in modo conforme a quanto definisce il Regolamento UE 2016/679. Trovi l’indicazione del Titolare del trattamento e l’informativa completa a questo indirizzo: www.blogmamma.it/policy-sui-cookies/