Feste, party di compleanno e il periodo più divertente dell’anno, il Carnevale, con tutti i suoi spassosi appuntamenti, per i bambini sono tutte splendide occasioni per mascherarsi e trasformarsi, per breve tempo, in qualcosa di completamente diverso o nel loro personaggio preferito. Certamente se si considera il loro divertimento e la loro fervida fantasia, non c’è bisogno di occasioni speciali.

Noi mamme invece non dobbiamo fare altro che cercare di stare al loro passo e alle loro richieste! Oggi vi propongo un modo semplicissimo per trasformare il vostro bambino in un simpaticissimo e divertente pagliaccio.

Occorrente:
carta crespa
un grande cappello
decorazioni autoadesive
una spilla da balia
fiore finto
elastico

Per il vestito di carnevale far indossare al bambino una maglietta (magari quella del fratello più grande) di un colore vivace e incollarci sopra dei bottini ritagliati da carta o feltro. Un paio di pantaloni molto larghi, tenuti stretti in vita con una cintura se non riuscite a modellarli in base alla misura del bambino, da attaccarci dei nastri con delle spille da balia, per fare le bretelle. Calzini coloratissimi e scarpe anche di colore diverso se ne avete…

Ora passiamo invece a vedere come realizzare il cappello del pagliaccio:

Ritagliare un rotolo di carta crespa del colore che si preferisce della grandezza di un foglio A4 o poco più grande. Tagliare il rotolo in due, poi fare delle lunghe frange su entrambe le metà.

Fissare le parti non frangiate delle metà all’interno di un grande cappello. Scuotere il cappello per scompigliare i “capelli” e attaccarci su un lato il fiore finto.

E come realizzare il papillon:

Ritagliare un rettangolo di carta crespata grande quanto un foglio A4 o poco più. Piegarlo a metà nel senso della larghezza e chiuderlo al centro con un elastico.

Allargare bene le estremità del fiocco, attaccarci le decorazioni autoadesive e appuntare il fiocco sulla maglietta con una spilla da balia sotto l’elastico.

Per il trucco viso invece:

Con la spugnetta, dipingere il viso di bianco, poi fare un cerchio rosso sul naso e sulle guance. Disegnare con il pennello il profilo di una grande bocca sorridente. Ancora con il pennello, tracciare due archi sopra gli occhi e colorare le palpebre e tracciare una lineetta nera sopra e sotto gli occhi. Infine disegnare le sopracciglia.

Fonte: dal libro“Come mi travesto?”