Culla low cost? PiccoLetto di Babymà

L’arrivo di un figlio comporta, oltre che uno stravolgimento di ruoli, tempi e abitudini familiari anche un consistente aumento delle spese!

Spesso ci si trova a chiedersi come sia possibile che un esserino così piccolo abbia bisogno di così tanti (e così costosi) accessori…idee per risparmiare ce ne sono molte, a partire proprio dalla nanna.

Il primo dilemma che si presenta è proprio quello di dove far dormire il neonato. Carrozzina? Culla? Lettino?

Per molti il difetto della carrozzina risiede proprio nella scarsa igiene visto che viene portata fuori durante il giorno ed esposta a polvere, odori che può assorbire, smog, ecc…

Altri invece vorrebbero proprio disfarsi della carrozzina per avere un risparmio in più ed utilizzare solo una fascia per poi passare direttamente al passeggino, e piuttosto investire nell’acquisto di una culla.

Se non vi piace l’idea di far dormire il vostro pupo anche di notte nella carrozzina che portate fuori di giorno e nemmeno siete convinti per l’acquisto di una culla, allora PiccoLetto di Babymà può essere un giusto compromesso!

Si tratta infatti di un riduttore da lettino che potete usare nei primi mesi di vita del vostro cucciolo, quando è ancora così piccolo che in un lettino letteralmente ci si perde!!

Pratico, comodo e leggero è completamente lavabile e ripiegabile, e si presta ottimamente anche come culla da viaggio (per esempio se andate in albergo dove vi forniscono solo il lettino!).

Costruito con fibre naturali di provenienza e lavorazione esclusivamente italiana, sicuro in tutti i suoi particolari (lacci sempre corti, bottoni fissi e mai piccoli, totale assenza di punte anche se rivestite, atossicità dei coloranti).

Un altro punto decisamente a suo favore è lo scarsissimo ingombro! Una volta ripiegato ha le dimensioni di un piccolo piumino…

Chi di voi l’ha usato? Che ne pensate?

Foto: http://www.tatomatteo.it/

Postato in: Nanna

1 Comment on "Culla low cost? PiccoLetto di Babymà"

Trackback | Commenti RSS Feed

  1. Sara ha detto:

    Stavo giusto pensando ad una ssoluzione per il mio bambino che nascerà a breve. Penso che questa possa essere un’ottima idea, grazie per la segnalazione!

Scrivi un commento

I dati che ti chiediamo di inserire nel form ci servono per identificarti e poter rispondere al tuo messaggio. Compilando i dati e inviando il form, acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali che verranno trattati in modo conforme a quanto definisce il Regolamento UE 2016/679. Trovi l’indicazione del Titolare del trattamento e l’informativa completa a questo indirizzo: www.blogmamma.it/policy-sui-cookies/