Carenza di sonno? Attente a vuoti di memoria e dimenticanze!

Dimenticanze, vuoti di memoria, scarsa reattività, sono gli effetti della carenza di sonno e chi meglio di noi mamme può saperlo 🙂 Un gruppo di ricercatori dell’università di Madison (Usa), guidati dall’italiano Giulio Tononi, hanno provato a spiegare il meccanismo di questi fenomeni in uno studio.

Sembra che il cervello se forzato a restare sveglio più a lungo, alcune aree possono “sconnettersi” (come durante il sonno), abbassando la soglia dell’attenzione e le prestazioni cognitive e quindi ecco che facilmente possiamo dimenticare dove abbiamo lasciato le chiavi o quando abbiamo cambiato il pannolino… 😉 Inoltre sembra che la regolare carenza di sonno provoca danni a lungo termine alle funzioni cognitive, deficit immunitari e addirittura squilibri metabolici che favoriscono obesità e diabete.

Come noi mamme sappiamo nei primi mesi di vita del bambino, è normale ed inevitabile un’alterazione del ritmo sonno-veglia ed è per questo che è necessario e indispensabile recuperare le ore di sonno, magari approfittando dei sonnellini del piccolo.

E voi approfittavate dei pisolini dei vostri bambini per riposare?!

Immagini:
donna.tuttogratis.it

Postato in: Nanna

Scrivi un commento

I dati che ti chiediamo di inserire nel form ci servono per identificarti e poter rispondere al tuo messaggio. Compilando i dati e inviando il form, acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali che verranno trattati in modo conforme a quanto definisce il Regolamento UE 2016/679. Trovi l’indicazione del Titolare del trattamento e l’informativa completa a questo indirizzo: www.blogmamma.it/policy-sui-cookies/