Varicella, quando si può uscire?

bambino con varicella

Quando si può uscire con la varicella? Quante mamme si sono poste questa domanda? Tante, sicuramente. La varicella, lo sappiamo, è una malattia esantematica molto contagiosa, dalla quale è possibile proteggersi grazie a un vaccino. Fino a quando è contagiosa? Come comportarsi quando il proprio figlio si ammala? Ripassiamo insieme cosa dice il Ministero della salute, e troveremo anche la risposta alla domanda su quando  uscire con la varicella. 

Varicella: quando è contagiosa?

La varicella ha un periodo di incubazione di  2 o 3 settimane (13-17 giorni circa) ed è contagiosa da uno due giorni prima della comparsa delle prime bollicine fino alla comparsa delle croste. Il sito del Ministero della salute indica come periodo di contagiosità quello che va da 5 giorni prima a massimo 5 giorni dopo la comparsa della prima gettata di bollicine. Questo, ovviamente, nei casi normali. I pazienti con problemi di immunocompetenza, invece, hanno un decorso diverso.

Come si contrae?

Questa malattia si contrae prevalentemente per via aerea, attraverso le goccioline di saliva diffuse nell’aria quando chi ne è affetto starnutisce o tossisce. La varicella si contrae anche toccando la zona infetta. Uscire con i bambini durante il periodo in cui la malattia è contagiosa non è indicato, proprio perchè attraverso tosse e starnuti potrebbero diffondere la malattia. Anche senza i contatto diretto, quindi, i bimbi sono contagiosi.

Si può uscire con la varicella?

Torniamo quindi alla nostra domanda di partenza. Si può uscire con la varicella? Quando? Il Ministero della salute indica come provvedimento nei confronti del malato l’isolamento domiciliare per almeno 5 giorni dalla comparsa delle prime papule. I bimbi devono quindi stare a casa almeno 5 giorni, fino a che la malattia non sia giunta allo stadio delle croste. Quando le bollicine sono diventate croste, il bambino non è più contagioso e se non ha febbre o altro malessere, può uscire e tornare a scuola o all’asilo.

 

Scrivi un commento

I dati che ti chiediamo di inserire nel form ci servono per identificarti e poter rispondere al tuo messaggio. Compilando i dati e inviando il form, acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali che verranno trattati in modo conforme a quanto definisce il Regolamento UE 2016/679. Trovi l’indicazione del Titolare del trattamento e l’informativa completa a questo indirizzo: www.blogmamma.it/policy-sui-cookies/