Come risparmiare sui libri scolastici di medie e superiori

libri scolastici come risparmiare

Siamo ad agosto e bisogna cominciare a pensare ai libri scolastici. Con le medie e le superiori il budget che bisogna considerare per la scuola dei figli aumenta considerevolmente e i libri scolastici sono un peso non indifferente sull’economia familiare. Organizzandosi per tempo, però, si può pensare di risparmiare qualcosa.

LEGGI ANCHE: come foderare i libri di scuola 

Oggi vediamo come e a cosa fare attenzione

Comprare i libri scolastici usati

Il primo modo per risparmiare sui libri scolastici e trovarne di usati, acquistandoli quindi a prezzo inferiore. Come fare? Avete diverse possibilità:

  1. se conoscete già qualcuno all’interno della scuola che frequenterà vostro figlio, spargete la voce e chiedete se c’è chi ha libri che non usa più da regalare o da vendere
  2. controllate sui gruppi di quartiere o di zona che si trovano su Facebook se c’è chi ha messo in vendita i libri scolastici che interessano a voi
  3. recatevi presso i negozi e mercatini che fanno compravendita di libri usati con l’elenco delle adozioni della classe di vostro figlio, qualche libro potreste riuscire a trovarlo
  4. nella vostra città non ci sono negozi di usato? Poco male, online troverete sicuramente qualcosa. Nella ricerca di google digitate “libri scolastici usati online”  e troverete tutto ciò di cui avete bisogno

A cosa fare attenzione nell’acquisto dei libri scolastici usati?

Nell’acquisto dei libri scolastici usati, però, l’errore è dietro l’angolo. Per evitare di rimetterci dei soldi al posto di risparmiare, bisogna prestare attenzione ad alcuni aspetti quando si acquistano libri usati:

  • controllate che il codice ISBN (quel codice a barre di 13 cifre usato per la classificazione dei libri) sia lo stesso: il rischio è quello di acquistare un volume diverso da quello richiesto
  • controllate che lo stato del libro sia buono, che non ci siano pagine strappate, che non sia troppo scarabocchiato (i libri degli esercizi di lingua, ad esempio, non sono mai facili da acquistare usati)
  • controllate che i volumi che state comprando siano completi: a volte si rischia di prendere un libro usato e poi di accorgersi che mancano un fascicolo o un cd guarda caso fondamentali per la prof di vostro figlio!

LEGGI ANCHE: zaini scuola per adolescenti 

Acquistare i libri in negozi che abbiano uno sconto

Non sono pochi, per fortuna i negozi reali o virtuali che applicano una percentuale di sconto a chi acquista i libri scolastici. Anche in questo caso basta partire per tempo nel valutare quale sia la soluzione più adeguata alle proprie esigenze e ordinarli. Volete un esempio?

La grande distribuzione si è organizzata da tempo e offre il servizio di ordine e ritiro presso il punto vendita dei libri di scuola con generalmente uno sconto che va dal 15%  al 20% sul prezzo di copertina. Se il supermercato dove acquistate i libri ha anche un programma fedeltà, allo sconto potrete aggiungere anche i punti accumulati, vantaggio non da poco.

Sono diversi gli shop online che permettono di ordinare e di far consegnare a casa i libri usati con lo sconto. Anche in questo caso vi basterà fare una rapida ricerca online per capire cosa è meglio per le vostre esigenze.

Agevolazioni e fondi per l’acquisto dei libri scolastici

Il Miur ha assegnato 103 milioni a disposizione delle regioni per la fornitura dei libri scolastici agli studenti meno abbienti. Lo stesso vale per la Dote scuola che alcune regioni istituiscono per aiutare le famiglie. Riguardo a condizioni e termini per fare domanda, bisognerà consultare i siti delle regioni di appartenenza

Un altro canale da tenere in considerazione è quello delle aziende per le quali si lavora: provate a chiedere ai vostri uffici del personale se ci sono agevolazioni per acquisto di libri di testo o per la scuola dei vostri figli. A volte ci sono fondi e borse di studio per studenti meritevoli che non vengono utilizzati proprio perchè non se ne conosce l’esistenza.

 

Scrivi un commento

I dati che ti chiediamo di inserire nel form ci servono per identificarti e poter rispondere al tuo messaggio. Compilando i dati e inviando il form, acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali che verranno trattati in modo conforme a quanto definisce il Regolamento UE 2016/679. Trovi l’indicazione del Titolare del trattamento e l’informativa completa a questo indirizzo: www.blogmamma.it/policy-sui-cookies/