Da 10 settembre 2018 Articolo con sponsor 0 commenti Leggi tutto →

Passeggino Adorra Bébé Confort numero 1 in vacanza e in città!

passeggino Adorra Bébé Confort - fratellini che giocano

Il nostro bambino sta crescendo e durante le vacanze è arrivato il momento di utilizzare il passeggino Adorra per gli spostamenti quotidiani e per le belle passeggiate serali sotto le stelle.
La prima volta che Federico ha provato il passeggino è stato molto divertente, lui che era abituato a stare nell’
ovetto Pebble Plus in posizione semi-sdraiato ha potuto ammirare il mondo da seduto sfoderando i suoi sorrisi migliori a qualsiasi persona incrociasse il suo sguardo!

passeggino Adorra Bébé Confort bambino nel passeggino
Questo cambiamento non sta a significare che abbiamo smesso di utilizzare l’ovetto, infatti uno dei tanti punti di forza di questo Trio è proprio l’estrema semplicità nel poter passare dalla modalità ovetto, a quella passeggino con un semplice click. Ad esempio, quando il piccolo si addormentava in auto nell’ovetto Pebble Plus piuttosto che trasferirlo nel passeggino abbiamo sempre preferito fargli continuare la sua adorata nanna posizionando l’ovetto sul telaio del Trio.
Come molti di voi già sapranno, avevo provato il telaio del Trio Adorra in città con la
navicella Oria e l’ovetto Pebble Plus e mi ero trovata benissimo grazie al suo capiente cestello, il manubrio unico e le grandi ruote posteriori che mi hanno permesso di vivere serenamente gli spostamenti in città (anche perché ho la sorellina maggiore da gestire). Questa estate in vacanza ho confermato il mio giudizio positivo con il passeggino. Sia in montagna che al mare è stato promosso a pieni voti!

passeggino Adorra Bébé Confort - bambino che guarda la sorellina

Cosa ho apprezzato del passeggino Adorra Bébé Confort in vacanza?

Avendo due bambini da gestire questo passeggino è stato per me perfetto. Ecco i suoi Plus in cinque punti:

  1. Grande cestello dove poter riporre tutto il necessario per la spiaggia (e con due bambini le cose erano veramente tante!)
  2. Possibilità di variare i moduli e le posizioni con un semplice click. Per il momento abbiamo preferito avere il nostro bambino fronte “guidatore”, nonostante questo riesce ad avere un’ampia veduta di quello che lo circonda grazie all’ampia e comoda seduta.
  3. Seduta alta. Questa caratteristica mi piace particolarmente perché mi facilita molto la gestione del bambino nel momento della pappa e del cambio pannolino fuori casa.
  4. Facilità di guida grazie al manubrio unico e alle grandi ruote posteriori. Con anche una sorellina maggiore queste caratteristiche rendono i nostri spostamenti a piedi molto più facili e veloci.
  5. Design moderno e funzionale. Ebbene sì oltre alla praticità ci vuole l’estetica e il passeggino Adorra è bello ed elegante.

passeggino Adorra Bébé Confort - bambino che guarda la sorellina nell'amaca

In vacanza devo dire che il passeggino è stato per noi una grande salvezza, spesso infatti l’abbiamo utilizzato come “seggiolone” per intrattenere Federico e la sua sorellina amava portare il fratellino con sé mentre giocava in giardino. Ormai sono una coppia super affiatata e guardarli giocare insieme mi riempie il cuore di gioia! 🙂

passeggino Adorra Bébé Confort - fratellini che si coccolano

Avendo ormai provato tutti i componenti del Trio Adorra della Bébé Confort posso dire che questo prodotto è un’ottima soluzione sia che abitiate in città che in piccoli centri urbani. 😉

 

 

#bebeconfort #TrioAdorra #wecarrythefuture

 

Post realizzato in collaborazione con Bébé Confort Italia

Scrivi un commento

I dati che ti chiediamo di inserire nel form ci servono per identificarti e poter rispondere al tuo messaggio. Compilando i dati e inviando il form, acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali che verranno trattati in modo conforme a quanto definisce il Regolamento UE 2016/679. Trovi l’indicazione del Titolare del trattamento e l’informativa completa a questo indirizzo: www.blogmamma.it/policy-sui-cookies/