Benvenuta primavera! Da oggi ci si lascia alle spalle l’inverno e si va verso la bella stagione. La primavera piace a tutti, perchè segna la rinascita: c’è più luce, la natura si sveglia. Come celebrare questa giornata? Con una bella filastrocca o una poesia da scrivere sul quaderno e da accompagnare a disegni colorati, o da inserire in un lavoretto, o ancora da imparare e recitare a casa.

LEGGI ANCHE: poesie e filastrocche di Pasqua per bambini 

Ecco quindi alcune filastrocche e poesie sulla primavera da condividere con i vostri bimbi

Anche in questo caso chiediamo aiuto a Filastrocche.it, dove troverete un’ampia selezione di poesie e filastrocche sulla primavera, adatte a tutti.

primavera

La Primavera
Chiara Penzo

Anche quest’anno è arrivata la primavera,
puntuale e precisa con la sua bella atmosfera.
Dal ventun marzo tutti i fiori sono più colorati
e più verdi sono anche i nostri prati.

Le rondini sono tornate,
sono state in vacanza ma non sono abbronzate,
bianche e nere e sorridenti,
a noi sembrano allegri parenti.

I peschi tutti fioriti
sembrano macchie rosa sui vestiti;
mentre le fragole sui banchetti dei mercati
fanno gola anche ai più raffinati.

Continuamente fischiettano gli uccellini,
regalando più gioia ai nostri giardini;
il loro è proprio un canto spensierato,
in attesa di un agosto accaldato.

Anche i bambini corrono all’aria aperta,
dopo un inverno sotto coperta;
sognano il mare e i castelli di sabbia,
ma c’è ancora la scuola che fa un po’ di rabbia.

Insomma, l’aria è più tiepida e siamo tutti più sereni,
mamme e papà e anche i pasticceri.
Anche se qualcuno dice che le mezze stagioni non ci sono più,
lei fino al venti giugno non se ne va da quaggiù.

Primavera

Jolanda Restano

Primavera in filastrocca
Non è mela, né albicocca
Ciò che voglio nel mio cesto
Non è quello, non è questo!
Pur lo sanno i coniglietti
Che ci guardano furbetti
Pur lo sanno gli uccellini
Là, nel cielo sbarazzini:
ciò che voglio nella bocca,
non pensar che sono sciocca!,
son le tonde, rosse, egregie
le buonissime ciliegie!

Signor Inverno e Signora Primavera
Vivian Lamarque

“Signor Inverno, che cosa fai?
Quante valigie! Già te ne vai?”

“Sì, in una piego il Natale per bene,
in un’altra infilo il ghiaccio e la neve,
in un’altra metto influenze e bronchiti,
in questo zainetto trecento starnuti”.

“E quella signora che arriva laggiù?”.

“Signora Primavera è quella signora:
la sua valigia è leggera leggera,
è piena di erbetta e di pratoline
e di circa mille margheritine.
Le cedo il posto con un inchino:
farà del mondo un verde giardino”.

poesia primavera piumini

Primavera
Roberto Piumini

Quando la terra
è giovane e fresca,
quando la testa
è piena di festa,
quando la terra
splende contenta,
quando di erba
odora il vento,
quando di menta
profuma la sera,
è primavera.

Primule

Ada Negri

Sbocciano al tenue sole
di marzo ed al tepor de’ primi venti,
folte, a mazzi, più larghe e più ridenti
de le viole.
Pei campi e su le rive,
a piè de’ tronchi, ovunque, aprono a bere
aria e luce anelando di piacere,
le bocche vive.
E son tutti esultanza
per esse i colli; ed io le colgo a piene
mani, mentre mi cantan per le vene
sangue e speranza.

Poesie e  filastrocche sulla primavera in inglese

poesie e filastrocche in primavera in inglese

Vi lasciamo anche alcune filastrocche e poesie in inglese, per imparare in  rima qualche vocabolo inerente alla primavera

Spring

Spring, spring is coming soon,
Grass is green and flowers bloom,
Birds returning from the south,
Bees are buzzing all about,
Leaves are buddign everywhere,
Spring, spring is finally here!

Spring

Spring makes the world a happy place
You see a smile on every face.
Flowers come out and birds arrive,
Oh, isn’t it grand to be alive?