Da 13 settembre 2018 0 commenti Leggi tutto →

Quali righe per i quaderni delle elementari?

quaderni righe elementari

Righe di prima, di terza, di quarta. Quando cominciano le elementari ci si imbatte nel rebus delle righe e dei quadretti. Se non specificato bene nell’elenco del materiale da comprare, l’acquisto del quaderno giusto può mostrare le sue difficoltà.

Oggi vi aiutiamo facendo un po’ di chiarezza riguardo alla differenza tra le diverse tipologie di righe e di quadretti.

LEGGI ANCHE: come risparmiare sul materiale scolastico 

quaderni righe elementari

Le diverse righe per i quaderni delle elementari

Tenete presente che è sempre bene aspettare le indicazioni degli insegnanti riguardo al materiale scolastico da comprare per l’anno in corso. Solo così eviterete acquisti inutili. Se, però, volete fare chiarezza una volta per tutte riguardo a righe e quadretti dei quaderni scolastici, ecco cosa offre il mercato e cosa viene solitamente utilizzato.

Righe di prima e seconda elementare

righe quaderni elementari

Queste sono le righe A, usate prevalentemente per i quaderni di prima e seconda elementare. Oltre al margine (la riga rossa o violetta verticale) dal quale partire con la scrittura, si hanno righe di diversa distanza che permettono al bimbo di imparare a scrivere rispettando la spaziatura giusta.

In alcuni casi le maestre preferiscono iniziare direttamente con le righe di quinta (che vedremo più sotto).

Righe di terza e quarta elementare

quaderni righe elementari

Le righe di terza, utilizzate spesso anche in quarta (le B per chi le ordina dagli shop online o dai rifornitori di cancelleria) sono così. Lo spazio dove il bimbo dovrà scrivere si è ristretto rispetto a quelle di prima e seconda.

Righe di quinta

quaderni righe elementari

Le righe di quinta (C), a volta usate anche in prima elementare e in quarta, hanno una spaziatura costante e lasciano più libertà ai bambini.

E per quanto riguarda i quadretti? Ecco cosa si utilizza normalmente alle elementari

Quadretti 1 cm

quaderni righe quadretti elementari

I quaderni a quadretti da un cm non hanno margini e vengono utilizzati da alcune maestre per un primo approccio con i numeri. Se ve li chiedono non ne acquistate molti. Spesso dopo i primi mesi si passa al classico quadretto da 5 mm con margine.

Quadretti 5 mm con margine quaderni righe elementari

Sono i quadretti classici, usati già dalla prima e per tutto il ciclo delle elementari per la matematica, la geometria e le materie scientifiche.

Quali generi di quaderni è meglio usare per le elementari?

Ora che abbiamo fatto chiarezza riguardo alla rigatura dei quaderni, passiamo a un’altra domanda tipica di chi ha i bimbi che iniziano le elementari. Quali quaderni comprare?

Anche in questo caso, aspettate le indicazioni delle maestre. In generale i quaderni più utilizzati, soprattutto nei primi anni delle scuole primarie, sono i quadernoni in formato A4. Il suggerimento che vi diamo, soprattutto per i primi anni, è di non risparmiare sulla caratura della carta: scegliete quadernoni con pagine resistenti perchè sopporteranno meglio le (numerose) cancellature dei vostri piccoli studenti.

Insieme ai quadernoni vi verranno richieste anche le copertine di plastica colorate, per distinguere in maniera semplice e intuitiva le diverse materie. Più avanti con le classi i quadernoni potrebbero essere sostituiti da raccoglitori ad anelli.

 

Scrivi un commento

I dati che ti chiediamo di inserire nel form ci servono per identificarti e poter rispondere al tuo messaggio. Compilando i dati e inviando il form, acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali che verranno trattati in modo conforme a quanto definisce il Regolamento UE 2016/679. Trovi l’indicazione del Titolare del trattamento e l’informativa completa a questo indirizzo: www.blogmamma.it/policy-sui-cookies/