Come risparmiare sul materiale scolastico

materiale scolastico come risparmiare

Le scuole stanno per cominciare, manca ormai qualche giorno e, soprattutto per chi è alle prese con i primi inizi, bisogna cominciare a pensare al materiale scolastico. Che i figli siano alle elementari, alle medie o alle superiori, la spesa per acquistare ciò che viene richiesto sarà notevole, e in alcuni casi si andrà a sommare a quella dei libri

LEGGI ANCHE: come risparmiare sull’acquisto dei libri di scuola 

Come risparmiare, quindi sul materiale scolastico? Vediamo alcune dritte e qualche consiglio da parte di chi ci è già passato

Aspettate le indicazioni di maestri e professori

Prima cosa da fare: non agire se non con un elenco ufficiale stilato da maestri e professori. Mai cedere alla libera iniziativa, con l’ansia di portarsi avanti: vi ritrovereste certamente con matite che non vanno bene perchè la maestra ha richiesto una marca in particolare, con quadernoni con quadretti sbagliati, e via dicendo.

Attenetevi a ciò che è richiesto

Sembrerà scontato, ma non lo è. Il fascino della cancelleria colpisce tutti, anche noi grandi. E cartolerie e centri commerciali sono lì pronti a farvi abboccare. La tentazione di acquistare pennarellini, gomme, temperini, blocchi da disegno solo perchè belli e invitanti c’è sempre…

Elenco alla mano, controllate ciò che potreste avere in casa

Sembrerà strano, spesso nelle nostre case ci sono risorse che non ci accorgiamo di avere. Matite, penne, gomme, quaderni che possono servire ai vostri figli potrebbero essere già presenti in casa, soprattutto se si hanno più figli.

materiale scolastico come risparmiare

Chiedete a parenti e amici che hanno figli più grandi se possiedono materiale scolastico in eccesso

La vicina di casa, la sorella, l’amica con i figli grandi potrebbero essere una riserva di materiale scolastico a costo ridotto o a costo 0. A me è capitato: la mia vicina di casa aveva fatto scorte di quaderni con le righe di un certo tipo che le avanzavano e non sapeva cosa farsene. Me li ha regalati molto volentieri!

LEGGI ANCHE: come foderare i libri scolastici 

Provate innanzitutto a cercare il materiale scolastico nella grande distribuzione

Le cartolerie sono comode, perchè basta lasciare loro l’elenco del materiale scolastico necessario e avere tutto pronto. Se siete delle fan della poca fatica, anche a costo di pagare qualcosa di più, andate dalla vostra cartolaia di fiducia e fate fare tutto a lei. Se invece ciò che vi interessa è poter risparmiare, cominciate a cercare il materiale nella grande distribuzione, dove spesso si trova quasi tutto ciò che viene richiesto a prezzi buoni, magari scontati. E dove spesso la spesa del materiale si tramuta in punti fedeltà.

Anche i negozi online possono essere convenienti

Se avete tempo, confrontate i prezzi della grande distribuzione con i vari shop online. Anche in questo caso potreste riuscire a trovare il materiale scolastico a prezzi buoni. Controllate solo che le quantità siano quelle di cui avete realmente bisogno, per non rischiare di trovarvi con un pacco da 100 matite HB al posto di una…

LEGGI ANCHE: dove trovare i grembiuli di cotone 100% 

E infine, non fatevi prendere dall’ansia del tutto e subito

Portarsi avanti, il mantra della mamma organizzata. Avere tutto pronto subito per il primo giorno di scuola è ciò a cui tutte aspirano. Ma non è detto che sia vantaggioso…. Il materiale scolastico non è completo per il primo giorno di scuola? Mancano i fogli F4 ruvidi perchè al supermercato li avevano finiti? Pazienza! Il vostro pargolo li porterà il giorno successivo, voi avrete il tempo per cercarli al prezzo minore e il mondo non sarà cascato….

Quali sono le vostre strategie per risparmiare sul materiale scolastico? Raccontateci le vostre esperienze!

 

Scrivi un commento

I dati che ti chiediamo di inserire nel form ci servono per identificarti e poter rispondere al tuo messaggio. Compilando i dati e inviando il form, acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali che verranno trattati in modo conforme a quanto definisce il Regolamento UE 2016/679. Trovi l’indicazione del Titolare del trattamento e l’informativa completa a questo indirizzo: www.blogmamma.it/policy-sui-cookies/