Da 8 aprile 2010

Seridò 2010: un grande evento per giocare

A Montichiari – Brescia, il 30 aprile 1, 2 e  6, 7, 8, 9  maggio, la quattordicesima edizione della manifestazione.

Seridò 2010 aprirà i suoi padiglioni il prossimo 30 aprile al Centro Fiera del Garda di Montichiari – Brescia. Famiglie, scuole, genitori, bambini, tutti pronti a scambiarsi giochi, giocattoli, sorrisi e una gran voglia di fare festa insieme.

Con i suoi giochi, i suoi spettacoli, gli spazi per la creatività, il trenino, gli scivoloni, le barchette, Seridò è ormai diventato un appuntamento fisso ed irrinunciabile per i bambini di tante regioni d’Italia, un appuntamento che, ogni anno, l’Adasm FISM di Brescia cerca di rendere sempre nuovo.

In questa quattordicesima edizione le novità saranno molte: lo spazio “nido” dedicato ai bimbi da 1 a 3 anni, “Libera un libro”,  gli spettacoli nei teatri completamente rinnovati, il ritorno del circo e nuovissime aree gioco all’aperto. Tutte novità che si aggiungono ai “sempreverdi” laboratori creativi, alle aree sportive dove giocare a calcio e basket o provare per la prima volta il climbing, l’atletica leggera, il golf, il tiro con l’arco. E ancora: i maxi e i mini gonfiabili… il truccabimbi e la Seridò Band, che si aggira fra gli spazi gioco suonando dal vivo le  canzoni di Seridò.

Se il vostro bambino ha meno di 12 anni entrerà gratis. Gli adulti invece pagano 9,0 euro ma all’interno anche per loro spettacoli, attrazioni e burattini sono gratis.

No profit: la scelta  di Fondo dell’Adasm Fism di Brescia

Dopo quattordici anni di avventure, spettacoli, musiche e giochi Seridò si è trasformata da una festa per tanti (nella prima edizione i partecipanti sono stati tredicimila) a un festa per tutti (150.000 nelle ultime due edizioni).
Questo grande successo, con la conseguente evoluzione progettuale ed organizzativa, ha reso ancora più  rilevante la scelta di fondo dell’Adasm Fism (Associazione degli asili e delle scuole materne della provincia di Brescia)  sulla connotazione di Seridò come grande evento assolutamente senza scopo di lucro.

In considerazione di questa scelta (condivisa da sempre anche dal Centro Fiera del Garda che ospita nelle sue strutture l’evento) diventano comprensibili alcuni aspetti della manifestazione altrimenti fuori logica per una qualsiasi altra iniziativa di tipo commerciale: la gratuità d’ingresso per oltre il 70% dei partecipanti (i bambini fino a dodici anni), i costi molto contenuti per l’ingresso degli adulti, la filosofia di fondo che regola la partecipazione delle aziende partner (poche e selezionate), che vengono chiamate a gestire spazi gioco animati senza attuare alcuna vendita di prodotti alle famiglie, la gratuità della fruizione di ogni gioco e spettacolo all’interno della manifestazione, la disponibilità di numerosissimi gruppi di volontari che aiutano nella gestione della festa.

Seridò è Seridò anche e soprattutto grazie a queste scelte di fondo che, ogni anno, consentono di preparare con semplicità ma anche con molta professionalità, uno dei più grandi eventi no profit d’Italia.

Libera un libro: per avvicinare i più piccoli al grande mondo dei libri con un’idea semplice e gratuita

Genitori e bambini: tutti sanno quanto sia importante, bello ed affascinante leggere, guardare le illustrazioni tenendo fra le mani un libro o raccontare una storia a voce alta. A Seridò hanno pensato di aggiungere ai libri l’idea del “condividere gratuitamente”.
Ecco il progetto “Libera un libro”: un’idea per avvicinare i più piccoli al grande mondo dei libri con un’idea semplice e gratuita.

“Tuo figlio è diventato grande ma il suo libro è rimasto piccolo? Quel libro è da troppo tempo abbandonato nel ripiano più alto della libreria? Portalo a Seridò e lascialo libero nello spazio Libera un libro, un bambino più piccolo passerà a prenderlo e tu e tuo figlio magari troverete un altro libro “libero”.

A partire da questa semplice idea e dal suo slogan, Seridò 2009 ha dato inizio ad un fenomeno travolgente con oltre 1.500 libri scambiati. L’augurio è che tutto ciò possa continuare e coinvolgere un sempre maggior numero di più piccoli lettori.

Gli spettacoli teatrali e il ritorno del circo

Fiore all’occhiello di Seridò sono gli Spettacoli teatrali. Sempre nuovi ed accattivanti e, ad ogni edizione, sempre più coinvolgenti. Quattro teatri che propongono sei spettacoli al giorno ciascuno.
Nel teatro all’aperto gli animatori de La Nuvola nel sacco presenteranno un nuovo intervento di animazione teatrale dal titolo “Si parte! Storie di viaggi e grandi viaggiatori“. Come sempre, il pubblico sarà invitato a partecipare al “viaggio” con animazioni originali e divertenti.

Sarà inoltre allestito un circo, dove i “Comincandò” presentano uno spettacolo di musica e comicità nella tradizione del circo itinerante.

La Compagnia Teatrodaccapo sarà alle prese con “Il sogno nel castello”: un salto indietro nel tempo e nelle tradizioni di una ”festa a corte”. Personaggi, divertimento e risate in un affascinante e coinvolgente spettacolo.

Immancabile, poi, il “Teatro dei Burattini“, quelli del Maestro Onofrio. Lo spettacolo di quest’anno sarà intitolato “Il potere del talismano” e narra una nuova avventura di Gioppino.

Come tradizione la Seridò Band proporrà interventi musicali a sorpresa in ogni angolo della festa, mentre nel Villaggio Indiano potrete assistere a spettacolari danze al suono dei tamburi.

I servizi a disposizione per passare un’intera giornata a Seridò

A Seridò, ci si può stare davvero tutto il giorno. Oltre alle innumerevoli occasioni per giocare, partecipare ad uno spettacolo, fare sport, incontrare tante persone, Seridò mette a disposizione tutti i “servizi” necessari ad organizzare l’intera giornata.

Un parcheggio con oltre 5.000 posti auto gratuiti, 5 spazi pic-nic con più di 6.000 posti  a sedere, due ristoranti self-service, 4 nursery dedicate ai piccolissimi ed alle loro mamme,  12 punti bar e snack, una gelateria, due punti informazioni, contribuiscono a rendere Seridò ancora più accogliente per grandi e piccini.

Lo spazio nidi

Oltre 400 metri quadrati con quattro aree gioco riservate ai bambini da 1 a 3 anni, con gli angoli morbidi, i laboratori di manipolazione e altre proposte dedicate ai più piccoli.

Interamente progettata con la collaborazione e la competenza dei responsabili per gli asili nido dell’Adasmfism di Brescia,  l’idea dello spazio nidi nasce dal suggerimento di tanti genitori ed insegnanti che hanno chiesto a Seridò un’idea  particolare, dedicata a tutti bambini che alla scuola dell’infanzia non ci vanno ancora.

Rai e Fism: la tv dei bambini

Seridò 2010 ospiterà anche uno spazio dedicato alla tv dei bambini, quella di qualità e  frutto della collaborazione fra  la Fism (Federazione Italiana delle scuole Materne) e la Rai.

Ormai da alcuni anni Fism,  Seridò e Rai, collaborano per la divulgazione di un modo originale ed educativo di “fare” televisione, attraverso la proposta, a Seridò, di laboratori e spazi dedicati ai programmi realizzati insieme. Le prime due trasmissioni targate Rai-Fism “La scatola delle emozioni” e “La casa che suona”, rappresentano  un’esperienza unica nel panorama delle proposte televisive per i bambini e,  visto il gradimento riscontrato, non rimarranno le uniche. Ha già preso il via, infatti, la produzione di un nuovo programma…ancora tutto da scoprire e da vedere.

L’importanza del gioco

Giocare è la cosa che i bambini sanno fare meglio, è la dimensione nella quale scoprono le cose, le emozioni, il mondo intorno, le persone. Attraverso il gioco i bambini imparano a crescere, imparano tantissimo di sé e anche degli altri, imparano ad accorgersi di quel che gli piace e non gli piace fare, di quello che gli riesce difficile o gli risulta facile, di quello che vogliono e non vogliono.
Il gioco è il modo migliore che i bambini hanno a disposizione per diventare grandi senza fretta e senza dimenticarsi di scoprire tutto ciò che possono.

Seridò è il luogo dei bambini che giocano, il posto nel quale un tappetone con i mattoncini è l’occasione per costruire qualcosa di nuovo insieme ad un bambino appena conosciuto, uno scivolo da scalare diventa una grande avventura dove superare la paura. Seridò è il luogo dove colorare un disegno insieme a papà o guardare uno spettacolo teatrale in braccio a mamma è proprio un bel momento. A Seridò si gioca con tutto e con tutti e, intanto, si diventa un po’ più grandi… ma sempre senza fretta.

Per saperne di più, per essere sempre al corrente sulle “ultimissime”, per conoscere i punti gioco, le trame ed i protagonisti degli spettacoli, per giocare online, per scaricare la mappa,  per le informazioni organizzative, per iscriversi alla newsletter, per entrare nel mondo di Seridò…www.serido.it

Scrivi un commento