Inviti digitali per la Prima Comunione da mandare via Whatsapp o via mail

inviti digitali prima comunione etsy

La Prima Comunione del vostro bimbo si sta avvicinando e state ultimando tutto ciò che occorre per la cerimonia e la festa. Avete già realizzato gli inviti di carta, ma vi siete rese conto che al posto di mandare la solita comunicazione via whatsapp e via mail agli amici e ai parenti, vi piacerebbe realizzare dei veri e propri inviti digitali per la Prima Comunione del vostro bimbo.

Semplici e facili da inviare, belli e originali da vedere, gli inviti digitali possono in qualche modo sostituire i biglietti di invito.

Come realizzarli? Oggi vi diamo qualche dritta e qualche suggerimento.

LEGGI ANCHE: feste di compleanno, come realizzare gli inviti digitali 

Come realizzare gli inviti digitali per la Prima Comunione da condividere

Se avete già realizzato i biglietti di invito, potrete prendere l’immagine utilizzata ed elaborarla con uno dei tanti programmi che trovate in rete, aggiungendo un piccolo testo in cui ci sia il nome del bambino, la data e il luogo della cerimonia ed eventualmente il luogo del rinfresco.

LEGGI ANCHE: Prima Comunione, inviti fai da te 

Come fare? Utilizzate qualsiasi programma di editing delle immagini che vi permetta di inserire del testo sull’immagine stessa. Da Photoshop a Gimp, da Pickmonkey a Canva, tutto va bene per aggiungere testo all’immagine.

inviti digitali prima comunione bambina

Una volta inserito ciò che vi interessa comunicare, salvate l’immagine e condividetela con parenti ed amici che vorrete invitare, magari accompagnandola da un messaggio più personalizzato.

LEGGI ANCHE: frasi di Papa Francesco per inviti di Prima Comunione 

Come realizzare gli inviti digitali per la Prima Comunione con Snapseed

Vi è più semplice farlo direttamente da smartphone, visto che poi è da lì che manderete l’invito? Nessun problema.

Vediamo un esempio di come aggiungere un testo all’immagine con Snapseed (app di fotoritocco grautita)

  • dopo aver scaricato l’app sul vostro telefono, avviatela, aprite la galleria delle immagini (in alto a sinistra) e scegliete l’immagine che desiderate utilizzare per gli inviti digitali
  • modificate eventualmente l’immagine a vostro piacimento regolandone la luminosità, tagliandola, applicando dei filtri
  • salvate le eventuali modifiche
  • tra gli strumenti di modifica trovate anche il tasto Testo, schiacciatelo e vi si aprirà lo strumento per inserire i testi. In fondo troverete a scorrimento tutti i font disponibili, comprese alcune rese grafiche come i testi inseriti nelle etichette.

Divertitevi a scegliere ciò che più vi piace e cominciate a scrivere

inviti digitali per Prima Comunione snapseed

Snapseed, così come altre app di fotoritocco,  semplice da utilizzare e vi permette di realizzare un invito originale  in modo rapido, utilizzando anche foto vostre. Fate una foto al vostro bimbo, ad esempio, tenendo una parte libera per inserire il testo.

Esistono anche delle app free adatte a realizzare inviti digitali, ve ne abbiamo parlato nel nostro post sugli inviti per le feste di compleanno da mandare via Whatsapp. Provate, potreste riuscire a trovare un template che si adatta bene anche alla Prima Comunione.

Inviti digitali per Prima Comunione da acquistare online

Non avete tempo e voglia di mettervi a creare inviti digitali? C’è chi lo fa per voi. Ecco qualche esempio.

inviti digitali prima comunione etsy

Qui dovrete solo lasciare tutte e indicazioni e vi troverete il file pronto da scaricare e da inviare a tutti. Etsy

inviti digitali prima comunione etsy

Pesciolini e colori tenui, adatti sia a maschietti che a femminucce. Etsy

 

Scrivi un commento

I dati che ti chiediamo di inserire nel form ci servono per identificarti e poter rispondere al tuo messaggio. Compilando i dati e inviando il form, acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali che verranno trattati in modo conforme a quanto definisce il Regolamento UE 2016/679. Trovi l’indicazione del Titolare del trattamento e l’informativa completa a questo indirizzo: www.blogmamma.it/policy-sui-cookies/